Approfondimenti 1 Rec Binaurale

—————————————

 

 

Approfondimenti:

A differenza della registrazione stereofonica tradizionale, in cui le sorgenti sonore vengono distribuite nella dimensione destra-sinistra (1D), la ripresa Binaurale permette di avere un suono a dinamica naturale, colorato dall’ambiente reale in cui si effettua la ripresa e una tridimensionalità del suono nell’ascolto in cuffia: infatti mentre in una ripresa stereofonica i suoni vengono percepiti dall’ascoltatore “internamente” al cranio, in quella binaurale vengono percepiti “esternamente” ad esso e provenienti da tutte le direzioni (sinistra, destra, davanti, dietro, sotto, sopra, lontano e vicino l’orecchio) come se fossimo lì sul luogo della ripresa. Ogni sorgente sonora è caratterizzata dalla distanza che c’è tra il microfono e la sorgente stessa al momento della ripresa.
Una registrazione Binaurale dà la possibilità di “entrare dentro il suono” per un ascolto davvero coinvolgente ed immersivo. Grazie alla ripresa Binaurale si possono percepire, ad esempio, voci sussurrate vicino l’orecchio.

Per capire facilmente in cosa consiste la ripresa Binaurale, basterà ascoltare questo Viaggio Sonoro, che ti farà vivere diverse emozioni, portandoti o “tele-audio- trasportandoti”, in diversi luoghi e ambientazioni sonore.

 

MG_8628_preview

 

 

Da Terzo Orecchio di Franko Russo

www.terzoorecchio.com